"Olimpiadi? C’era. Mondiali? C’era. Qualunque altra gara, meeting, campionato ovunque nel mondo? Lui c’era. Fa più chilometri di un maratoneta, scatta più veloce di un centometrista. Lui è Giancarlo Colombo, la fotografia dell’atletica, l’artista che con i suoi clic ha immortalato i più grandi campioni del circo mondiale delle piste e delle maratone. Nel mondo dell’atletica leggera è un’autentica leggenda, per un atleta una posa “foto Colombo” è la garanzia di aver compiuto qualcosa di importante. Un giramondo che con le sue Canon sempre pronte regala scatti indimenticabili a chi lì non è. Un narratore, un giornalista di immagini".

 

Così la Fidal  (Federazione  Italiana Atletica Leggera) descrive il fotografo italiano di atletica più famoso al mondo che da sabato 14 a martedì 17 dicembre esporrà a Voghera "Scatti Olimpici - le più belle immagini di Londra 2012".


Organizzata dal Centro Medico Cremonte con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Voghera, l'esposizione verrà allestita in via Emilia 113 e raccoglierà alcune delle fotografie simbolo delle Olimpiadi londinesi.

 

L'appuntamento clou è previsto sabato 14 dicembre alle ore 17 quando Giancarlo Colombo verrà intervistato dal Condirettore del mensile Correre Daniele Menarini in un pomeriggio che si annuncia imperdibile per tutti gli amanti del running e della fotografia.


Sarà l'occasione per conoscere aneddoti, ricordi, dettagli di una vita trascorsa al fianco dei più grandi campioni raccontati da un fotografo che ha avuto il prestigio di esporre anche al Guggenheim Museum di New York.

Dal Guggenheim a Voghera, ecco le foto di Giancarlo Colombo

Mostra fotografica di Giancarlo Colombo

Centro Cremonte presenta la mostra

del più grande fotografo italiano di atletica